Blog

  1. Project 333: l'armadio minimalista

    Tanto tempo a disposizione, come usarlo al meglio?

    Abbiamo affrontato diverse volte, in questo blog, le problematiche collegate al non sapere cosa indossare, proponendo tra gli acquisti capi adattabili e che potessero essere versatili. In questo caso, si tratta di basare il proprio armadio su questo assunto, teorizzato al suo meglio nel Metodo 333.

    Project 333, ideato dall'americana Courtney Carver, punta su capi di buona qualità e che si abbinino tra loro in modo da poterli combinare senza nemmeno pensarci troppo e con un buon risultato. Con un armadio ben organizzato, si annulla la decision fatigue. Se facilitare la vita quotidiana e velocizzare il processo decisionale che si cela dietro ogni outfit è un assunto fondamentale quando camminiamo in lungo e largo per le nostre città, lo è altrettanto quando siamo chiusi in casa e il volume delle cose che possediamo sembra sopraffarci.
    Sono stati pubblicati diversi libri sul Project 333 e Carver tiene anche un blog di organizzazione e ottimizzazione degli ambienti e della mente: https://bemorewithless.com/blog/.

    Project 333 porta nel nome la sua modalità organizzativa: si scelgono 33 capi di vestiario e si indossano solo quelli per 3 mesi.
    Project 333

    Dica "trentatré"

    Attenzione, anche se 33 capi possono sembrare pochi, non lo sono affatto. Difatti i 33 capi menzionati vanno moltiplicati per 4: in questo modo si ottiene comunque un armadio composto da 132 pezzi. Se siete corsi davanti al vostro armadio giurandogli amore eterno, potete stare tranquilli: non gli farete del male.

    Inoltre, il Metodo 333 non tiene conto di: 

    - pigiami (nemmeno quelli imbarazzanti!);
    - intimo (nessun mutandone è stato maltrattato nella redazione di questo articolo);
    - abiti da lavoro;
    - abbigliamento tecnico da sport (però se abiti a Ravenna magari buttalo quel set da arrampicata che non hai mai usato);
    - tute da casa (anche se si spera che nessuno dei presenti abbia la collezione di vestaglie di Hugh Hefner).

    Insomma, Project 333 è molto lontano dal rigore di Marie Kondo, ma è un ottimo modo per personalizzare il proprio armadio e realizzare quali sono veramente i capi che ci piacciono, usiamo veramente e che compongono il nostro stile. Inoltre, il Metodo 333 non impone di buttar via i capi che non si indossano, ma semplicemente di escluderli dai capi di utilizzo per i tre mesi scelti. Se non si è pronti al distacco, i capi rimasti fuori dalla selezione si possono chiudere in uno scatolone e decidere solo alla fine del periodo cosa farne.

    Quali sono i capi da considerare?

    - vestiti;
    - capispalla;
    - accessori (non inclusi fede o comunque accessori di uso quotidiano);
    - scarpe (ahi, ahi, ahiiii...)

    Come sceglierli dettagliatamente?

    Il metodo migliore per la selezione base dei capi è pensare di star preparando una valigia. Si prendono in esame i capi singolarmente, pensando da subito che devono combinarsi tra loro per dare la maggiore varietà possibile agli outfit.

    Il procedimento del Metodo 333 è quindi più semplice del previsto. Un esempio di gestione può essere  stilare una lista, come suggerito da questo accuratissimo articolo blog , la cui selezione riportiamo anche qui:

    - Magliettine, Maglioni, Felpe&co x 10
    - Pantaloni, Jeans, Gonne x 4
    - Abiti x 4
    - Giacche e Capispalla x 3
    - Scarpe x 5
    - Borse x 2
    - Occhiali, orologio x 1
    - Accessori e gioielli x 3
    - Un preziosissimo capo jolly  

    La lista si personalizza in base alle stagione e allo stile personale: chiaramente in estate non ci sarà bisogno di tutte quelle giacche; se invece indossi solo sneakers non avrai bisogno di cinque paia di scarpe e potrai devolvere la quota alla sezione che più di ispira.

    Questa è la base per impostare un guardaroba basato sul Metodo 333.

    Questo nuovo modello di organizzazione ti ha incuriosito? Segui il nostro blog per la seconda parte dell'articolo, dedicata a come effettuare la selezione tra modelli, fogge e colori!

    Ti aspettiamo sul blog di Azzurra Sport.

    Read more »
  2. Un saluto al sole (fashion)

    Surya Namaskara, significa esattamente questo. Saluto al sole.saluto al sole

    Una tecnica rilassante, che coinvolge tutti i muscoli del corpo e che è basata sulla respirazione, flessibilità e consapevolezza.  Di seguito è possibile trovare una versione molto semplificata della sequenza: ovviamente questo articolo ha finalità di intrattenimento per cui, per informazioni tecniche e un approccio meditativo completo, rimandiamo al blog Il giornale dello Yoga,  a cui ci siamo rifatti per questa breve introduzione alla più celebre sequenza yoga.

    Le 12 asana del Saluto al Sole sono sincronizzate secondo uno specifico schema respiratorio in maniera tale che le posizioni e il respiro diventino complementari. Si inspira durante i piegamenti all’indietro, che provocano una naturale espansione del torace, e si espira durante i piegamenti in avanti, associati alla compressione del torace e dell’addome. Durante tre delle dodici asana invece si trattiene il respiro. La sequenza completa si può leggere qui, nell'articolo dedicato di A tutto Yoga.

    Ci sono diverse pratiche che possono essere fatte anche a casa, con tutorial tratti da Youtube. Vi consigliamo Questo allenamento tenuto da La Scimmia Yoga e, se avete dubbi, salvate la nostra gallery con le immagini per eseguire la pratica passo passo. La trovate su Instagram, Facebook e anche qui al lato.

    Dopo questa introduzione sulla pratica, vediamo cosa indossare quando si fa yoga. La parola d'ordine, come si potrà immaginare, è fluidità dei movimenti. Per questo motivo vanno evitati tutti gli indumenti troppo larghi, che potrebbero impacciare nei movimenti, tanto quanto le fibre eccessivamente sintetiche che non lasciano traspirare la pelle. Nella respirazione e nei movimenti tutto deve ricondurre al proprio corpo e ai propri ritmi, per cui è preferibile scegliere capi che non distraggano da questo scopo principale.

    Consigliamo quindi dei leggings aderenti, che non creino attrito e accompagnino il corpo nella pratica, in abbinamento ad un qualunque tank top Adidas, Nike o PyrexSiccome ad alla fine della pratica si esegue un rilassamento, la temperatura del corpo si abbasserà senza dubbio. Sarà quindi fondamentale avere una felpa a portata di mano per gestire lo sbalzo di temperatura.

    Siete pronte per la vostra prima lezione di Yoga? 

    Namasté

    Read more »
  3. Look da ufficio: ecco come sfuggire alla noia

    "Non ho niente da mettermi!".E giù di crisi nel tentativo di uscire dalla noia dell'ennesimo outfit da lavoro sempre uguale.

    Se la scena ti risulta familiare, fai un giro nella collezione donna azzurrasport.eu: ci sono molte proposte fuori dagli schemi per arricchire il tuo look da ufficio, che sia formale oppure  fresco e inaspettato! L'importante è saper giocareLook da Ufficio seguendo alcune regole di base. La prima è puntare su un solo dettaglio statement. Non strafare con l'originalità sarà un buon compromesso per dare movimento ai propri outfit senza risultare fuori luogo. La seconda è ricordarsi sempre in quale ambiente si lavora: il look da ufficio ha diversi gradi di formalità che possono essere elusi con qualche piccolo stratagemma.

    Partiamo dalla base, un classico blazer nero. Lo avrai indossato mille volte con una camicia bianca, ma in vista della primavera è molto più grazioso se abbinato ad una camicia a fantasia oppure ad una blusa. L'effetto rock piace a tutti: in questo caso una t-shirt, bianca o colorata, darà un tocco in più al tuo look! Infatti ti potrai sbizzarrire in base al tipo di abbigliamento richiesto dal tuo ufficio, passando dalla semplice t-shirt Liu Jo con logo a fantasia o stampe più elaborate.

    Se è la giacca che ti annoia, prova un elegante cardigan: il dettaglio in pelle darà un tocco rock all'insieme del tuo look da ufficio, restando tuttavia funzionale e discreto. 

    Ponendo invece che tu abbia l'obbligo di indossare giacca e camicia monocolore, considera nei tuoi outfit i pantaloni colorati. Un outfit da lavoro ordinario prenderà tutt'altra carica con un bel pantalone a quadri oppure a fiori: l'opzione perfetta per essere pronte per un aperitivo o una cena fuori: basta un cambio scarpe, una collana oppure un pullover per essere pronte a passare dalla vita ordinaria ad una serata tra amici!

    Se non hai l'obbligo o la necessità di indossare i pantaloni, prendi in cosiderazione un abitino colorato : sarai impeccabile e femminile anche in ufficio!

    Read more »
  4. Trova la tua camicia Lacoste

    camicie lacosteParliamo di Lacoste: un brand che ha fatto scuola in quanto ad eleganza e stile. Come tutti sappiamo, il marchio nasce di seguito al carisma del celebre tennista René Lacoste, uomo dall'inimitabile eleganza che ha di fatto rivoluzionato l'estetica dell'abbigliamento tecnico da tennis. Proprio lui infatti ebbe l'idea di adattare il guardaroba del tennista alle necessità dello sportivo: accorciò le maniche della camicia, rivoluzionandola in una comoda polo a maniche corte.

    Fu proprio in quel periodo, in seguito ad un match in cui Lacoste venne sconfitto ma dimostrò grinta e determinazione, che il tennista si guadagnò il soprannome di coccodrillo. In seguito a questo scherzoso appellativo nacque l'iconico coccodrillo ricamato sul petto, simbolo del marchio dagli anni '20 ad oggi. Il coccodrillo Lacoste è stato sostituito da altri animali sono in occasione di campagne in difesa dell'ecosistema. Il sito Lacoste ha una sezione dedicata all'evoluzione del coccodrillo, che vale la pena di visitare.

    Sebbene la Polo Lacoste sia il capo più identificativo del marchio (ne avevamo parlato anche in questo articolo del blog), le camicie Lacoste sono altrettanto identificative del brand e si distinguono per la ricercatezza dei tessuti e dei tagli. Non ci si aspetta niente di meno da un marchio che ha fatto dell'eleganza il suo punto di forza, ma vediamo insieme le caratteristiche delle camicie Lacoste presenti sul sito Azzurra Sport.

    Le proposte presenti sul sito rispondono a diverse esigenze: abbiamo ad esempio un modello in popeline di cotone a righe finissime, che si presta ai look casual. Il colletto abbottonato, le finiture curate, lo rendono il capo ideale da indossare con jeans scuri a contrasto  e sneakers. Non può mancare in un guardaroba primaverile. 

    Per un acquisto lungimirante si può scegliere una camicia in lino: il taglio dritto, elegante e semplice, è arricchito dal colletto con bottoni. Il modello è disponibile in tre colori ed è molto versatile, infatti si presta ad essere indossato sia chiuso che aperto su una t-shirt sportiva.

    Gli amanti dei look strutturati non potranno 

    fare a meno di questa camicia in cotone di pique , disponibile in blu e grigio. Il piqué di questa camicia è un vero e proprio identificativo del marchio, il modello elegante e classico.

    Questi sono i nostri suggerimenti per un look con una camicia Lacoste: se proprio non siamo riusciti a convincerti, puoi trovare tutta la collezione di Polo Lacoste qui!

    Read more »
  5. Tute e t-shirt: Liu Jo Attitude

    Si avvicina il periodo dell’anno in cui si abbandonano le pesanti giacche alla volta di outfit comodi, versatili ed adatti a restare in giro anche tutta la giornata. Questa esigenza è soddisfatta appieno da un marchio italiano che riesce a Tute Liu Jocongiungere femminilità, praticità e dettagli moda in tutti i suoi capi: parliamo di Liu Jo.
    La linea casual del marchio Liu Jo è zeppa di modelli e tagli particolari, con dettagli luce e inserti in tessuti leggeri che costruiscono una silhouette armonica anche per un classico del casual: la tuta. Amatissima anche dalle Influencer Instagram, una tuta Liu Jo può essere indossata in mille modi diversi! 

    felpa plissettata liu joScopriamo insieme, allora, quali sono i modelli da abbinare e da non farsi scappare, che possono essere un'alternativa fashion ed al contempo elegante. Ad esempio, se si tratta di un sabato mattina in giro per la città, non si potrà fare a meno di questa deliziosa felpa Liu Jo in cotone leggermente aderente con plissettatura in vita.

    Il contrasto nero/bianco e la scritta identificativa del marchio, delicatamente impressa ad altezza petto, conferiscono uno stile unico a questo capo, che ti farà sentire a tuo agio in qualunque situazione. Per un look total sporty, si può abbinare al pantaleggings con logo strassmolto indicato per chi vuole sempre comodità, ma questo capo si adatta molto bene anche ad un jeans o ad un semplice pantalone nero, aderente o meno.

    A proposito di felpe che fanno l'outfit, clicca al link per scoprire questo capo Liu Jo con inserti in pizzo.  Una felpa bianca e morbida, elemento fondamentale se sei sportiva e romantica nel tuo stile, si può usare sia come giacchina leggera che come sopra di una tuta, bellissimo con pantaloni aderenti oppure jeans, ha quella morbidezza nelle linee e nelle forme che consente al capo di  essere utilizzato anche da chi ama l'abbigliamento sportivo e non vuole evidenziare il punto vita.Nello stello stile, ma in versione rock e grintosa, la felpa con zip diagonale disponibile in nero e grigio. Indicata per chi ama i fit sportvi  e non aderenti, questa felpa scende sui fianchi, è molto morbida e comoda ma resta femminile con un taglio leggermente arricciato che segue la zip.

    Infine presentiamo una tuta che di sportivo ha molto poco, ma è estremamente ricca di stile! I pantaloni hanno un taglio bootcut che si adatta anche a chi non ha gambe sottilissime e porta in abbinamento

     una felpa con gli stessi dettagli, per un outfit da tempo libero che non  cede il passo nello stile! Clicca per scoprire questa splendida tuta.

    Cosa indossare come base per queste tute? Una splendida t-shirt Liu Jo, che domande! La collezione conta tantissime t-shirt colorate, con disegni o semplici dettagli.  La t-shirt con la ballerina è già cult! Trova il tuo modello nella pagina dedicata alle t-shirt Liu Jo.

    Hai trovato il tuo modello? Condividi l'outfit nelle stories di Instagram e mostraci l'outfit!


    Read more »
  6. Ciesse Piumini: Italian Style

    Ogni brand ha delle caratteristiche che si adattano a diversi stili di vita. Per questo motivo ogni settimana cerchiamo di darvi una panoramica dei capi e dei brand che rispondono alle esigenze più disparate.

    Andiamo a scoprire quindi i pezzi forti di una delle collezioni presenti su azzurrasport.eu, in questo caso Ciesse Piumini, giacche dalle linea elegante e spesso particolari, caratterizzate da un forte isolamento termico.

    Ciesse Piumini è un brand nostrano nato nel 1976 e deve il suo nome alle iniziali del fondatore, Silvano Cinelli. Il ligrone presente sul logo interpreta lo spirito avventuroso e originale del marchio. L’avanzato livello tecnico di produzione si Ciesse Piumini: Italian Style - Azzurrasport.eutraduce in giacche molto resistenti al freddo, con una linea dedicata completamente all’outdoor che si chiama per l’appunto Ciesse Outdoor. La grande costante del brand Ciesse Piumini è quella dell’altissima qualità e design curato, che resiste alla prova del tempo.

    Giacca Julia Ciesse Piumini

    Il modello Julia di Ciesse Piumini ha una chiusura zip e output semi lucido. Questo lo rende in linea con le tendenze del puffer jacket iper lucido 2020, ma lo rende portabile anche nei prossimi anni, in cui presumibilmente il trend andrà a scemare. È quindi un ottimo compromesso tra ultime mode e durevolezza. Morbido e caldo, realizzato in taffetà di poliestere, è caratterizzato da un ampio e ricco cappuccio regolabile dotato di pelliccia vera. La vestibilità è diritta ma può essere redo più femminile dalla cintura in vita.

    Parka Deva Ciesse

    Il modello Deva Ciesse Piumini è invece un classico che resterà nell'armadio per sempre (o quasi). Linea dritta, imbottitura sintetica, esterno in nylon e resistente.Molto leggero ed isolante, si contraddistungue per il collo argentato che dona luce al viso ma è facilmente removibile tramite zip per aggiungere una sciarpa voluminosa o essere un po' più eleganti. Le tasche che si chiudono con il bottone permettono di viaggiare con questa giacca in tutta tranquillità. Disponibile in rosso e blu, perfetto come capospalla alternativo al classico nero.

    Ciesse Piumini Ben

    Il parka Ben Ciesse Piumini è un classico giaccone invernale lungo, imbottito in vera piuma, dotato di cappuccio e brodato in pelliccia. Molto pratico con le quattro tasche interne e le spalle rinforzate, è prodotto in tessuto DryTech, all'avanguardia sia per l'impermeabilità che per la traspirabilità. È la giacca ideale per chi ama il look classico ed alter prestazioni isolanti.

    Ciesse Piumini Stirring 

    Giacca snella e pratica in tessuto softshell e tecnologia Dry-Tech: l'alta componente tecnologica si abbina ad un taglio sportivo e portabile, con cappuccio removibile. L'imbottitura in vera piuma caratterizza  l'isolamento termico, per cui, nonostante sia una giacca corta, il modello Stirring è molto affidabile per la stagione invernale. 

    Trovi al link tutti i dettagli della collezione donna e la collezione uomo, non perdere l'occasione per approfittare degli ultimi giorni di saldi!

    Read more »
  7. K-Way al -50%: now or never

    Piumini Primaverili

    Quando Claude Duhamel ha avuto l'idea degli impermeabili K-Way, voleva creare un'alternativa al cappotto per i giorni di pioggia. Ci è decisamente riuscito visto che dopo cinqut'anni K-Way resta uno dei più importanti brand soprattutto per quanto riguarda la protezione dalle intemperie. 

    Potrai trovare sul sito Azzurra Sport tutta la collezione K-Way al -50%, ma vogliamo mostrarti le giacche K-Way da non farsi scappare quando sono in promozione:

    K-Way Jack Bonded Uomo

    Sul sito Azzurra Sport trovi molte giacche, tra cui il modello minimal per eccellenza: K-Way Jack Bonded.
    Un classico K-Way dal tocco urban, che unisce il tessuto tecnico dell'esterno, molto resistente ed ovviamente impermeabile, ad uno strato di pile interno. Le cuciture termonastrate dal colore a contrasto offrono un dettaglio contemporaneo, che unite al cappuccio e alla chiusura con zip rifinita dal tape multicolor tipico K-Way completano l'immagine di una giacca street-elegant.

    K-Way Jacques Ripstop Marmotta

    La giacca Jacques K-Way è dotata di un cappuccio e dalla linea slim, prodotta nel resistente nylon Ripstop impermeabile. Si tratta, come per tutti i capi K-Way, di materiali idrorepellenti e traspiranti. L'interno della giacca è morbido ed avvolgente, prodotto in un pile effetto pelo di marmotta, da cui il nome della giacca. Questo modello K-Way ha una linea più dritta con cappuccio e fit personalizzabile grazie alle coulisse rifinite con finalini in gomma logati: si presta alle occasioni leisure ed informali. 

    K-Way Charlene

    L'impermeabile K-Way Charlene è molto elegante, presenta linea slim e la peculiarità del design reversibile. Ciò si traduce in una giacca con trapuntatura a quadri, con un effetto inusuale e leggero, che può essere indossata anche dal lato liscio, più formale. Le peculiarità tecniche K-Way sono presenti anche per questa giacca: dal cappuccio con coulisse elastica, che si può stringere in base alle esigenze, alla chiusura con zip a doppio cursore in tape multicolor. Questo capo rappresenta un capo-spalla di cui non si può fare a meno, per la versatilità e l'eleganza.

    K-Way Lily

    Tra i vari modelli disponibili sul sito Azzurra Sport non può mancare K-Way Lily, la giacca donna reversibile di lunghezza corta e vestibilità attillata. Disponibile in molti modelli e colori, dal semplice e liscio nylon alla trapuntura  a quadri, fino ad arrivare ai modelli colorati e più leggeri. La giacca è comunque impermeabile e traspirante, con cuciture totalmente termosaldate, con l'apertura frontale full zip K-Way e doppio puller personalizzato K-Way. Come sempre, la giacca presenta cappuccio con bordo elastico, per affrontare momenti di umidità o piogge improvvise.

    Una giacca K-Way è un'alleata per l'inverno, non fartela sfuggire!

    Read more »
  8. Acquisti primaverili in saldo: why not?

    Piumini Primaverili

    I saldi invernali sono i più attesi dell’anno perché permettono di acquistare capi fondamentali per il proprio armadio, risparmiando un po’.

    Molti preferiscono comprare un capospalla, che è una scelta saggia per un acquisto importante, che nella maggior parte dei casi dura per anni. Infatti, un piumino o una giacca pesante in saldo sono più che un acquisto, ma un vero e proprio investimento. Scegliendo capi di grandi brand, non si va incontro all’invecchiamento precoce dell’articolo, tipico della moda low cost. Nonostante la necessità di un budget più elevato, si tratta di tenere a mente che tutti i brand di un certo livello producono, ogni anno, una linea di base. Questa linea in particolare mantiene le linee sartoriali dettate dalla casa madre, che restano molto costanti nel corso del tempo e si affiancano invece ai modelli che seguono i trend di stagione. Ottima scelta, quindi, quella di puntare su una giacca Ciesse Piumini, un Napapijri, un piumino EA7, una giacca K-Way o uno degli altri grandi brand che puoi trovare sul sito www.azzurrasport.eu

    Proprio in base a questo discorso, non è una scelta sbagliata essere lungimiranti e puntare all’acquisto mirato di un capo anche per la nuova stagione. Ci sono dei modelli, infatti, che non passano mai di moda e sono in saldo, perché fanno parte della collezione autunno/inverno, ma possono facilmente essere utilizzati in primavera. Quali sono? Eccone tre da non perdere!

    Impermeabile K-Way

    Il K-Way è l’anti pioggia che non invecchia mai: per questo motivo appena lo si trova in saldo non bisogna perdere l’occasione di acquistarlo. Per la collezione donna, la linea K-Way Lily conta giacche di tutte le pesantezze e in particolare diversi impermeabili molto graziosi, anche a fantasia, ideali per fronteggiare gli acquazzoni primaverili. Da uomo, è possibile trovare diversi bomber e giacche leggere in saldo, che grazie ai classici colori K-Way possono essere indossate anche in inverno, se il clima ovviamente lo permette.

    L’antivento North Sails

    La giacca Triclimate North Sails è uno degli acquisti migliori che si possano fare: la tecnologia Triclimate consente di indossare solo l’antivento impermeabile, il morbido e caldo pile oppure tutti e tre gli strati per una giacca pesante. In saldo al 35%, è l’acquisto giusto per clienti esigenti e lungimiranti!

    Il piumino 100 grammi

    Da questo punto di vista non si può non consigliare Colmar: la linea sia da uomo che da donna conta dei piumini cento grammi oppure smanicati veramente perfetti per essere sfruttati nelle serate primaverili e che torneranno presto a prezzo pieno.

    Scegli lo shopping Azzurra Sport e seguici sui social per restare sempre aggiornato!

    Read more »
  9. Piumino da uomo Inverno 2020: quale scegliere?

    Per la moda uomo 2020 il freddo si sfida con piumini colorati, puffy oppure ultraleggeri. L'importante è cavalcare la moda della giacca imbottita, che sta dominando i trend degli ultimi anni con imbottiture

    piumini uomo azzurra sportultra leggere eppure estremamente isolanti. I progressi tecnici applicati alla moda rendono le giacche degli ultimi anni molto sottili e calde. Gli imbottiti per l'inverno 2020, saranno quindi high tech, con tessuti di nuova generazione e piume d’oca innovative. Ecco una breve selezione delle giacche imbottite da acquistare in saldo su azzurrasport.eu.

    EA7: Giacca Ardor

     In questo modello Emporio Armani, pensato per la stagione fredda, si possono trovare design, eleganza e praticità. L'avanzata  teconologia ARDOR 7 assicura protezione da vento, freddo e  pioggia, senza perdere eleganza: le linee essenziali assicurano un modello fuori dal tempo, che non passerà mai di moda.

    Il colletto ricorda una giacca sportiva, ma il fit è senza dubbio elegante e soprattutto rispettoso degli animali: la giacca EA7 Ardor è infatti imbottita in eco-piuma.

    North Face Triclimate

    North Face Triclimate

    Una giacca, doppia funzione: Triclimate! Questa giacca North Face è composta da due strati separabili che insieme creano una giacca molto calda ed impermeabile.

    Un modello sfruttabile anche in primavera nelle serate più umide. Imbottita in poliestere DryVent, il doppio colore la rende molto sportiva e perfetta per il tempo libero.

    La giacca Napapijri

    Tutti conoscono la giacca Napapijri, il resistente e impermeabile anorak con cappuccio caldo e traspirante. Una giacca Napapijri è tra le più vendute per via dello stile e della praticità che la contraddistinguono: i polsini interni  e le cuciture nastrate trattengono il calore, il cappuccio con sistema di regolazione di ultima generazione permette di affrontare tutte le intemperie.

    L'ampia tasca frontale, che in molte varianti è completata anche da tasche laterali, rende la giacca Napapijri Rainforest l'alleata perfetta per il tempo libero.

    Giacca Refrigiwear

    L'Hunter Jacket è il modello Refrigiwear più venduto grazie alle sue caratteristiche che consentono di affrontare con stile e praticità la stagione invernale 2020.

    Dalla linea avvitata e dall'imbottitura 100% piuma, è un piumino comodo, pratico ed è uno dei modelli Refrigiwear più venduti, non solo perché estremamente performante ma soprattutto perché molto versatile per il look, è infatti disponibile in quattro colori diversi!

    Scopri l'intera collezione di giacche da uomo Azzurra Sport, in saldo dal -30% al -40%!

    Read more »
  10. L'outfit per il weekend in montagna

    Si avvicina il weekend in montagna che hai tanto progettato con il tuo partner o con gli amici? In molti casi è difficile trovare il giusto look da montagna, visto che si passa la maggior parte del tempo imbacuccati.
    Questo si traduce in una scelta razionale da portare avanti: bisogna puntare tutto su giacche ed accessori che ti facciano ricordare, in modo da personalizzare la giacca che indosserai in base ai diversi giorni ed occasioni. L'outfit per il weekend in montagna - Azzurrasport.eu
    In primo luogo, quando si parte per un weekend in montagna bisogna scegliere una giacca che garantisca l'isolamento termico. Infatti nessuna scelta di stile ti potrà aiutare se non avrai con te la giacca giusta.

    Vediamo quindi cosa scegliere per non soffrire il freddo e avere comunque un look che colpisca!

    Linee semplici: EA7 e K-Way

    Questa giacca della linea EA7 è l'alleata di chi preferisce sempre e comunque una giacca semplice ed elegante. Infatti ha un taglio esseziale e cappuccio richiudibile. Le impunture strategiche evidenziano il punto vita e conferiscono veriticalità al modello, che altrimenti rischierebbe di "appiattire" la figura nel caso in cui tu non sia molto alta. Imbottita in piumino e piuma, è estremamente calda e molto isolante. 

    La giacca K-way 

    Consiglio di stile: Vuoi personalizzarlo? Puoi mettere una cintura alta in pelle per segnare il punto vita 

    Idrorepellenti ed eleganti: Colmar e Ciesse

    Questa giacca Colmar con un ricco collo in pelliccia è già di per sè garanzia di isolamento termico. Alla vista dà già una sensazione avvolgente e, una volta provato, lo è senza dubbio. Le grosse fasce orizzontali imbottite non la rendono adatta a chi ha qualche chiletto da camuffare: in questo caso meglio preferire un modello come questo Ciesse Piumini Deva, liscio ed estremamente isolante.

    Consiglio di stile: Se hai già un piumino ma vuoi solo rinfrescare il look, mettici sopra una mantella Liu Jo oppure un gilet in pelliccia Liu Jo: con questo trucco potrai rinnovare il tuo piumino ogni volta che lo desideri, a seconda delle occasioni.

    Stile Statement: scegli un piumino Liu Jo

    Questa giacca Liu Jo sicuramente non ti farà passare inosservata! I dettagli luminosi e gli inserti in pelliccia la rendono elegante e funzionale. Acquistala senza indugio se ti piace aggiungere un po' di scintillio ad ogni occasione del quotidiano.

    Consiglio di stile: Gli accessori ti fanno brillare! Abbina un cappellino o una sciarpa con dettagli romantici e luminosi per un tocco in più. Trovi qui la linea accessori Liu Jo.

    Acquista subito il tuo preferito sullo Shop Online e seguici anche su Instagram.

    Read more »